Disagi sulle autostrade A20 Messina-Palermo e A18 Messina-Catania a causa dello sciopero dei dipendenti anche alle barriere di Catania e Buonfornello.

La protesta è scattata dalle 2 di questa notte, con le prime 4 ore dello sciopero dei lavoratori del Consorzio autostrade siciliane (Cas), indetto da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Sla e Lata.

La vertenza mira al riconoscimento del contratto delle Autostrade e dei Trafori per gli oltre 300 dipendenti del Cas.

Per tutta la giornata hanno incrociato le braccia esattori, tecnici e dipendenti amministrativi con un’adesione alta.

Protestano per la tutela dei diritti, gli adeguamenti economici contrattuali e per un ente più efficiente che dia garanzie e maggiore sicurezza agli utenti e ai lavoratori.

Intanto ieri, un cartello con su scritto “Chiusi per topi” è comparso ai caselli della barriera dell’autostrada A20 Palermo-Messina di Villafranca Tirrena.

I gabbiotti sono rimasti chiusi perché inagibili a causa della presenza dei roditori. Gli impiegati, dopo aver notato i topi, sono fuggiti a gambe levate dalle strutture lasciando i caselli incustoditi e generando il caos alla circolazione.