L’Umbria è del centro-destra. Dai seggi arriva un verdetto quanto mai scontato alla vigilia: Donatella Tesei è il nuovo presidente della Regione Umbria. La candidata del Carroccio ottiene il 57,55% delle preferenze con un vantaggio di circa 20 punti sull’avversario giallorosso Vincenzo Bianconi. Una brusca frenata per l’alleanza M5S-PD che si è fermata al 37,48%.

Un verdetto chiarissimo. La Lega è primo partito con il 36,95% dei voti, FdI ottiene il 10,4%, Fi il 5,5%. Il Pd raggiunge il 22,33%, M5S il 7,41%. Le elezioni umbre regalano un’altra sorpresa. È l’affluenza che ha registrato un forte aumento. Il dato finale è del 64,4%, nel 2015 era 55,46%, quasi nove punti di differenza.

Il leader della Lega Matteo Salvini ha iniziato a festeggiare ai primi risultati di ieri notte parlando di “un’impresa storica”. L’Umbria è sempre stata una roccaforte del centro-sinistra. Poi da Perugia è intervenuto al fianco della neo presidente Tesei. “Qualcuno stanotte a Roma avrà qualcosa su cui riflettere”, ha detto Salvini. “Gli italiani – ha aggiunto – non amano i traditori e i poltronisti”. Festa anche per Giorgia Meloni: “Espugnata la roccaforte della sinistra: ora liberiamo l’Italia!”. Il risultato di Fratelli d’Italia, che arriva al 10%, supera il M5s e doppia quasi Forza Italia, è “entusiasmante” per la leader del partito. Gongola anche Berlusconi che parla di “”svolta storica”. “La nostra alleanza è il futuro dell’Italia e ha il diritto-dovere di governare il Paese”.

Si leccano le ferite il PD e il M5S ma il segretario dem Zingaretti continua a difendere l’intesa con i Grillini. “La sconfitta è netta e conferma una tendenza negativa del centro-sinistra consolidata in questi anni in molti grandi comuni umbri che non si è riusciti a ribaltare – ha scritto su Facebook – Il risultato conferma, malgrado scissioni e disimpegni, il consenso delle forze che hanno dato vita all’alleanza”. Per il capo politico del M5S Di Maio potrebbe aprirsi ora un’altra strada: lo stop alle alleanze con i democratici. Lo aveva detto nel caso in cui sarebbe venuta fuori una sconfitta e così è stato.

Dalla Sicilia intanto arrivano le congratulazioni del presidente Nello Musumeci alla neo eletta presidente Tesei. “La gente vuole candidati credibili, coalizione unita, tanta umiltà e serietà nei comportamenti – ha scritto il Governatore siciliano Nello Musumeci su Facebook – Voglio congratularmi con Donatella Tesei per il grande risultato in Umbria”.