Nello Yorkshire,  in Inghilterra, si stanno svolgendo i mondiali di ciclismo, che domenica nella gara su strada dei professionisti vedranno impegnati con la magia azzurra anche due siciliani, il palermitano Visconti e l’agrigentino Puccio.

Ma a tenere banco sono le condizioni meteo che stanno rendendo difficile la vita dei corridori. Durante la prova a cronometro degli Under 23 uomini e delle donne, la pioggia ha contribuito a creare delle pozzanghere dove alcuni atleti hanno finito per tuffarsi,loro malgrado. Guardate cosa è successo al danese Johan Price Pejtersen, campione europeo di ciclismo e, ora, aspirante pure al titolo di duathlon, ovvero ciclismo e tuffi. La gara è stata vinta dall’altro danese Mikke Bjerg, al suo terzo titolo, un record; lontanissimi dal podio gli italiani Antonio Puppio e Matteo Sobrero, rispettivamente 22° e 27° (anche per una foratura). Finora l’Italia può vantare la medaglia d’oro e il titolo iridato del 18 romano Antonio Tiberi nella crono individuale juniores, nonostante un guasto meccanico.


Oggi si corre la crono Elite da Northallerton a Harrogate di 54 chilometri. Vedremo se le condizioni del meteo creeranno altre situazioni difficili, in attesa del gran finale di domenica, tifando per l’Italia e per i due siciliani.