I beneficiari del Reddito di cittadinanza stanno cominciando a ricevere in queste ore sms o email da parte dell’Inps con la conferma dell’accoglimento della domanda.

Secondo i dati diffusi dall’Istituto di previdenza sociale le domande presentate al 31 marzo erano circa 806 mila e, di queste, ne sono state esaminate circa 680 mila e accolte, al momento, 487.667. L’Inps prevede un accoglimento delle richieste intorno al 75% rispetto alle istanze presentate.

I primi pagamenti dovrebbero arrivare già a fine aprile o al massimo ai primi di maggio dopo il necessario passaggio alle Poste che dovranno predisporre le carte sulle quali saranno versate le somme spettanti ai beneficiari del sostegno economico.

Ancora poche certezze invece sul fronte dei navigator e delle misure previste per accompagnare i benefici del sostegno economico verso un nuovo lavoro. Nel pomeriggio di oggi si riunirà la Conferenza Stato Regioni che, a parte sorprese dell’ultimo momento, dovrebbe sancire l’accordo tecnico su ruolo e funzione dei 3000 operatori che dovrebbero essere assunti nei prossimi mesi per dare assistenza ai centri per l’impiego.