Anche a Palermo arriva finalmente a carta d’identità elettronica dopo svariati slittamenti. Il sindaco Leoluca Orlando domani mattina si recherà presso gli Uffici dell’Anagrafe di viale Lazio, per farsi rilasciare la prima Carta di Identità Elettronica del Comune di Palermo. Con lui ci sarà anche l’assessore alla Cittadinanza solidale, Giuseppe Mattina.

Dal prossimo 6 novembre tutti i palermitani potranno richiedere la carta d’identità elettronica (Cie). Il rilascio sarebbe dovuto avvenire dallo scorso primo ottobre ma la rivoluzione digitale è slittata a causa della strumentazione meccanica fornita dall’Istituto Poligrafico.

Al momento è possibile avviare l’iter per il rilascio del documento in formato digitale solo presso l’Anagrafe di viale Lazio che è, comunque, già allineata al database nazionale e chi aveva già prenotato un appuntamento per avere la carta elettronica non lo perderà.

Per ottenere il documento basterà richiedere un appuntamento tramite il sito www.prenotazionicie.interno.gov.it,  presentarsi con la classica fototessera in formato cartaceo o con una foto elettronica in Jpg su dispositivo Usb. La Carta d’identità elettronica costa 22,20 euro, il duplicato 27,35 euro. Per i maggiorenni, la carta d’identità elettronica sarà valida 10 anni; 3 anni per i minori sotto i 3 anni, e una durata di 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e 18 anni.