Giro di vite del Comune di Bagheria contro gli abbandoni selvaggi di rifiuti. Si inaspriscono i controlli contro chi deturpa il territorio e abbandona i rifiuti per le strade e zone periferiche di Bagheria.

Stamani il sindaco Tripoli ha chiamato a rapporto tutto il comando di polizia municipale alla presenza del vicesindaco Daniela Vella e degli assessori alla Polizia Municipale Maurizio Lo Galbo ed ai Servizi a rete Angelo Barone.

L’ obiettivo dell’incontro mettere in campo nuove azioni per rafforzare i controlli su tutto il territorio con particolare attenzione contro vandali ed incivili che si rendono rei di abbandonare selvaggiamente rifiuti ovunque.​
Nonostante l’aumento e funzionamento delle telecamere per il controllo, nel week end scorso si sono registrati nuovi abbandoni.

Per questo stamani il primo cittadino di Bagheria ha convocato la polizia municipale per concordare nuove modalità di controllo e appostamento per cogliere in flagranza i trasgressori. Queste azioni fanno parte di un progetto più ampio in sinergia con Amb, la società che si occupa del servizio di gestione rifiuti cui è stato richiesto dalla Giunta Tripoli di ottimizzare il servizio. In particolare gli agenti di PM effettueranno anche appostamenti e controlli a sorpresa in aree che di solito vengono prese di mira appunto da chi è uso abbandonare i rifiuti.

“Queste ulteriori azioni e controlli sono necessarie per rendere un servizio ancora più efficace ed efficiente – dice l’assessore alla polizia municipale Maurizio Lo Galbo -. Abbiamo un obiettivo» – dice il sindaco Tripoli – «porre fine all’abbandono selvaggio dei rifiuti, sforzandoci, giorno dopo giorno, di far emergere solo tutto il bello che c’è in questa città e se per far ciò dobbiamo essere repressivi lo faremo, sono i cittadini onesti che ce lo chiedono”.