Una festività certamente da ricordare, trascorsa assaporando i migliori prodotti della nostra Terra, la buona compagnia e l’ottima musica.

Più di 6mila presenze. Più di 10 ore di musica ed intrattenimento. Tre tra i birrifici più celebrati del territorio siciliano, uno special guest, prelibatezze da bar, street food a volontà.

Questi i numeri del primo maggio appena trascorso a Terrasini, in provincia di Palermo, dove il «Pianeta Birra XINUS» è riuscito a conquistare la Terra a colpi di rock!
Numerosi gli eventi collaterali che hanno animato l’Anfiteatro Villa a Mare, presso il Lungomare Peppino Impastato: con la sua presenza scenica da incitatrice di folle, la tribute band “Colpa del Blasco” ha fatto riecheggiare le voci del pubblico per tutto il Golfo, mentre Fischietto the Voice è riuscito a scuotere la folla a colpi di mixer, dalla costa a Capo Rama, con il suo Dj Set da paura. Un clima di festa, supportato dalla splendida giornata di sole e dai panorami mozzafiato offerti dalla città di Terrasini.

“È stato un primo maggio all’insegna delle cose che più ci piacciono: la musica e la buona birra artigianale” – dichiarano alcuni dei partecipanti.
Un pubblico partecipe ed entusiasta quindi, dissetato dalla qualità di alcune delle migliori birre artigianali prodotte in Sicilia: i padroni di casa, il Birrificio Bruno Ribadi, hanno visto al loro fianco il Birrificio Epica di Sinagra (ME) e La Compagnia del Fermento di Mascalucia (CT). Uno stand targato BeerSicilia e tutta la freschezza delle preparazioni di Friend’s Bar sono stati poi la ciliegina sulla torta.

Presente anche il Club Amici del Toscano che ha guidato delle degustazioni  del sigaro “made in Italy”.

“La giornata è stata un vero successo – dichiarano gli organizzatori – e siamo contenti di aver creato questa nuova realtà, questo nuovo festival proprio a Terrasini. Crediamo di averci preso gusto e abbiamo in progetto tanto altro ancora!”.

Non hanno voluto svelare di più, ma un’informazione è certa: tenete libere le agende per luglio: XINUS farà nuovamente rotta verso Terra(sini).

LEGGI ANCHE

Al Vinitaly tra tradizione e sperimentazione: presente il birrificio Bruno Ribadi (foto)