The Irishman è destinato a diventare uno dei film più importanti e tra i più rappresentativi nella storia del cinema. L’opera che, porta la firma di Martin Scorsese, e’ stata scelta dal Matera Hollywood Film Festival come la migliore del 2019.

Un riconoscimento simbolico che segna la storia del Maestro Italo Americano, visto che il tutto si realizzerà all’interno della Capitale della Cultura 2019, fulcro di interesse non solo per l’Europa ma anche per il resto del mondo.

La Città dei sassi, premiata di recente come miglior set per Bond 25 e’ al centro di interessi delle Major Hollywoodiane per film come The Passion, Ben Hur, Wonder Woman e Last Planet e solo nell’anno corrente vi sono state 56 produzioni.

La scelta di premiare quest’opera e’ stata decisa dal Direttore Artistico Lorenzo Muscoso per la regia magistrale e il linguaggio che hanno permesso una potente ricostruzione storica, tra memoria malinconica e psicologia e permesso a eccellenti attori come, Robert De Niro, Joe Pesci e Al Pacino di conquistare il pubblico.

Omaggio, quindi al regista che ama ricordare le sue origini siciliane e che coraggiosamente ne affronta gli aspetti più contraddittori e alla cinematografia in generale, che regala al mondo di un altro pilastro importante che si pone accanto a opere sublimi come C’era una volta in America di Sergio Leone.

Un proposito realizzato grazie alla collaborazione con Netflix e al Team di Scorsese, e di augurio per la conquista degli Oscar 2020.

La proiezione in esclusiva si terrà mercoledì 18 dicembre alle ore 20.30 presso il Cinema Piccolo di Matera e sarà introdotta da un dibattito. Saranno presenti personalità del cinema e istituzioni.