Ad oggi in Sicilia non si registrano casi, nemmeno sospetti, riconducibili al Coronavirus.

“L‘Assessorato della Salute, tuttavia, ha già predisposto un piano che coinvolge le Aziende del SSR, il 118 ed i medici di medicina generale attraverso una procedura dedicata che in caso di necessità verrebbe immediatamente attivata – spiega l’assessore alla Salute Ruggero Razza -. Desidero, infine, rivolgere un appello agli operatori dell’informazione affinché continuino ad agire con scrupolo e rigore nella gestione delle notizie collegate a questa vicenda: un caso sospetto si può certamente controllare, il panico no”.

Il bilancio attuale del coronavirus cinese è di 106 vittime e oltre 4mila contagi. Un primo caso anche in Germania. Un secondo registrato in Canada. La Cina rinvia sine die l’inizio del secondo semestre scolastico. Attesi oggi voli charter di Giappone e Usa per far rientrare i connazionali da Wuhan. Intanto l’Oms si corregge e definisce “elevato” il rischio globale derivante dal virus