La Ztl notturna non parte oggi così come inizialmente proposto per poi slittare al 13 dicembre

La data presunta successiva designata era il  giorno di Santa Lucia, ma anche questa è molto in forse.   Il rinvio è giunto in seguito ad un’assemblea pubblica convocata dalla prima circoscrizione per cercare di placare gli animi dei gestori di ristoranti e pizzeria sul piede di guerra. La riunione è saltata per un impegno del sindaco Orlando. Da qui la decisione di rinviare lo start alla ztl di notte fino a che non si terrà l’incontro, o per meglio dire lo scontro,  amministrazione-ristoratori, in programma adesso il 9 dicembre. Sul rinvio peserebbe anche il fatto che ancora il provvedimento che istituisce ufficialmente la chiusura notturna al traffico non c’è.

La richiesta è stata formalmente inoltrata all’amministrazione dal Prefetto Antonella De Miro. I residenti sono esasperati dal caos oltre che dai locali che mettono musica amplificata oltre gli orari previsti dall’ordinanza. Dopo l’aggressione al giornalista tedesco spedito in rianimazione, la De Miro ha chiesto al Comune di attivarsi subito per ridurre il traffico.