Prosegue la stagione musicale dell’Orchestra Sinfonica Siciliana impegnata ad eseguire in vari luoghi della Sicilia le opere dei più illustri geni della musica.
Dopo il successo del concerto nella splendida cornice del Duomo di Monreale, la cui acustica ha esaltato l’esibizione, l’Orchestra torna in piazza Politeama con un programma tutto dedicato a Cajkovskij.

In piazza Ruggiero Settimo sabato 27 luglio, alle ore 21, a dirigere l’Orchestra sarà Eliseo  Castrignanò. In programma la Grande suite da “La Bella Addormentata” di Čajkovskij. Il programma avrà un prologo a Ciminna il 26 luglio in piazza San Vito, alle ore 21.

Eliseo Castrignanò è nato a lecce, ha studiato direzione d’orchestra sotto la guida di Fabrizio Dorsi, Piero Bellugi, Bruno Aprea e Nicola Samale, seguendo i corsi di specializzazione presso la fondazione “i pomeriggi musicali” di Milano, i corsi di alto perfezionamento presso la “scuola di musica di Fiesole” dove è risultato vincitore della prestigiosa borsa di studio intitolata a Carlo Maria Giulini, e presso la “Royal Danish Academy of Music” di Copenhagen tenuti da Markus Lehtinen e da Jorma Panula. ha conseguito il master in direzione d’orchestra presso il conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia con Donato Renzetti, Druno Bartoletti, lu jia, Lior Shambadal, che gli hanno assegnato all’unanimità la borsa di studio come miglior allievo del corso.

Il cartellone di appuntamenti dell’OSS andrà avanti per tutta l’estate con concerti dedicati ad altri grandi artisti classici e contemporanei come Mozart, Morricone e Piovani.