La protezione civile regionale è impegnata su più fronti a causa del maltempo. In queste ore in corso un sopralluogo congiunto con il sindaco di Castellammare del Golfo nel Trapanese sul ponte crollato Fiume San Bartolomeo.

La situazione è molto critica, a causa del persistere delle abbondanti piogge si teme il crollo della parte di ponte che è rimasto in piedi. Se questo dovesse accadere, spiegano dalla protezione civile. si potrebbe creare una paratia che ostruirebbe il deflusso delle acque. Il sindaco ha chiesto alla prefettura di Trapani l’intervento del Genio Militare.

Pre allerta sul fiume Magazzolo

Nei pressi della Diga Castello Diga sul fiume Magazzolo in territorio di Bivona e Alessandria della Rocca nell’Agrigentino si è in fase di pre allerta. La quota dell’invaso ha già superato la soglia consentita.

Esondato torrente Ciapea nel Palermitano

Nel palermitano è esondato il torrente Ciachea tra Capaci e Carini, mentre a Mezzojuso ci sono gravi problemi alla viabilità. La protezione civile ha chiuso una strada in contrada Cardonera.
È in corso un controllo e vigilanza in a Sambuca di Sicilia nella diga Arancio sul fiume Carboj.

Sulla Palermo Sciacca è chiuso il bivio di Gallitello che consente l’ingresso sull’autostrada Palermo Mazara del Vallo. Nel territorio di Salaparuta tanti i danni provocati dalle piogge nelle strade comunali e provinciali.