Domani si terrà lo sciopero degli oltre 600 contrattisti dell’Asp di Palermo indetto dalla Fials-Confsal e che ha visto l’adesione della Cisal. I lavoratori protestano contro la mancata stabilizzazione in applicazione della legge Madia.

Dalle 9 i contrattisti si ritroveranno a Palermo di fronte ai locali dell’Asp, in via Cusmano, per un sit-in. Altre manifestazioni di protesta di terranno in tutta la provincia. La partecipazione più massiccia è prevista a Termini Imerese, a Partinico e a Lercara.

La protesta proseguirà mercoledì con un’assemblea dei lavoratori nei locali dell’Asp che durerà tutta la mattinata.

A Palermo in via Cusmano ci saranno il segretario provinciale della Fials, Enzo Munafò e il segretario aggiunto Giuseppe Forte.