L’Amministrazione comunale è stata presente stamattina, con il sindaco Leoluca Orlando e con l’assessora alla scuola, Giovanna Marano, alla manifestazione che si è tenuta presso l’asilo Giovanni Pascoli di piazza Zisa, devastato nei giorni scorsi da ripetuti atti vandalici.

All’iniziativa hanno partecipato, tra gli altri, anche il presidente della V Circoscrizione, Fabio Teresi, e numerosi consiglieri comunali. Presenti anche dirigenti e insegnanti di altre scuole palermitane. Proprio ieri  si è svolto il comitato per l’ordine e la sicurezza, convocato dal prefetto Antonella De Miro e al quale hanno partecipato il vicesindaco Fabio Giambrone, l’assessora Giovanna Marano, la dirigente del Pascoli, Francesca Lo Nigro, oltre ai vertici delle forze di polizia, aveva stabilito di istallare le telecamere di videosorveglianza presso l’asilo.

”Qui oggi c’è una grande festa – hanno dichiarato il sindaco Orlando e l’assessora Marano – ed è tutto merito di quei vigliacchi che hanno usato violenza nei confronti della scuola. Grazie a loro, infatti, ancora una volta si può mostrare il vero volto della città che ama la scuola e la sente propria. Questi incivili, hanno consentito allaPalermo più bella di mostrare la propria energia e il proprio amore per la città, e il suo futuro rappresentato dai bambini”.

”Hanno rotto un catenaccio, devastando la scuola – ha dichiarato Fabio Teresi – e non sapevano che stavano costruendo una grande catena di solidarietà nel quartiere. C’è stata una commovente mobilitazione per ridare ai nostri bambini l’asilo che meritano e abbiamo avuto anche la videosorveglianza, grazie all’impegno dell’Amministrazione. Volevanodistruggere, – ha concluso Teresi – abbiamo creato meglio e più di prima”.