È iniziato alle 9 lo sgombero forzato degli uffici dello stadio.

La polizia municipale si è presentata allo stadio “Barbera” per dare esecutività allo sgombero dei locali per la riassegnazione degli uffici alla nuova proprietà notificato lo scorso 29 luglio.

Quattro pattuglie più due auto civetta e un furgone sono entrati sul piazzale dello stadio.

I dipendenti sono in sede ma è toccato agli addetti del Comune di Palermo trovare un modo per chiudere le porte definitivamente alla vecchia proprietà.


I funzionari e i tecnici della Amministrazione comunale stanno procedendo ad inventariare tutto quanto ancora presente all’interno degli uffici e provvederanno oggi stesso alla consegna del terreno di gioco alla società Hera Hora per l’utilizzo da parte della Ssd Palermo calcio

Su disposizione del sindaco un inventario separato  e specifico si sta facendo per quanto riguarda trofei, coppe e cimeli storici.