Paura ieri nel tardo pomeriggio per un volo Ryanair proveniente da Verona che sarebbe dovuto atterrare a Palermo poco prima delle 18,30.

Aereo colpito da fulmini

Durante le fasi di avvicinamento alla pista il volo FR 4915 della compagnia Ryanair proveniente da Verona è entrato in una turbolenza. In quel momento sulla città di palermo si stava abbattendo un forte temporale di pioggia e grandine a seconda delle aree della stessa città.

Tempesta di fulmini

Dentro la turbolenza si è scatenata una tempesta di fulmini e uno di questi ha colpito la carlinga dell’aereo. Il velivolo non ha subito alcun danno perché il sistema parafulmini ha funzionato correttamente disperdendo l’energia accumulata.

Il pilota ha, però, prudenzialmente, interrotto la discesa verso l’aeroporto ed abbandonato l’avvicinamento alla pista.

Nessun danno a cose o persone

dopo aver accertato che il velivolo non avesse riportato alcun danno e che anche le persone a bordo stessero bene il comandante ha iniziato una rapida interlocuzione con la torre di controllo dopo aver ripreso il percorso di attesa spora l’area aeroportuale.

Tanta paura

Nonostante l’assenza di danni a bordo i circa 100 passeggeri hanno vissuto momenti di vero e proprio panico avendo avvertito il colpo e notato l’interruzione della discesa. Anche per questo il comandante ha deciso di evitare di riprovare la discesa in condizioni meteo complicate ed ha chiesto l’autorizzazione per atterrare a Catania

Velivolo dirottato all’aeroporto di Catania

L’aereo è stato, così, autorizzato a cambiare a aeroporto di approdo e circa 20 minuti dopo ha toccato terra a Fontanarossa dove i passeggeri hanno tirato un sospiro di sollievo

Disagi dopo la paura

Inevitabili i disagi dopo la paura visto che gli occupanti del velivolo che dovevano essere a Palermo intorno alle 18,30 sono arrivati alle rispettive destinazioni solo in serata inoltrata chi con mezzi propri o di fortuna chi con un autobus ad hoc