Giuseppe Benigno, 45 anni, scampato miracolosamente all’agguato ieri sera a Belmonte Mezzagno ha cercato di investire con la sua Bmw i due killer.

Una volta ferito in modo leggero da un colpo di arma da fuoco, l’uomo alla guida dell’auto ha cercato di colpire la moto sulla quale viaggiavano i killer.

E’ quanto hanno ricostruito i carabinieri del reparto operativo che stanno indagando sul tentato omicidio. Secondo le prime indagini i due killer a bordo di una moto hanno affiancato l’imprenditore edile e hanno fatto fuoco.

Benigno anziché fermarsi, nonostante fosse rimasto ferito., ha iniziato una fuga cercando di colpire la moto. I killer si sarebbero spostati dall’altro lato della vettura e per fuggire hanno sparato altri colpi che sono andati a vuoto. A questo punto sono fuggiti.

Benigno a questo punto è arrivato con alcuni parenti in ospedale al Civico e ha raccontato ai poliziotti in servizio al pronto soccorso quanto successo mezz’ora prima.