Grande successo e applausi a scena aperta per i musicisti dell’Orchestra sinfonica siciliana, diretti dal maestro Evgeny Bushkov, che si sono esibiti, al Politeama, nel tradizionale concerto di Capodanno; ad accompagnarli con il canto, il soprano Desirée Rancatore, la cui voce è riuscita a catturare gli astanti.

Lo spettacolo, di alto livello artistico, ha fatto risuonare le note di autentici capolavori, fra cui, soltanto per ricordarne alcuni, citazioni dallo “Schiaccianoci” di Cajkovskij, dal Valzer e la Polka di Strauss, “Il Bacio” di Luigi Arditi.

Il pubblico, che con i suoi prolungati applausi ha sollecitato diversi bis, oltre ad apprezzare la qualità dell’esecuzione musicale, ha avuto l’opportunità di divertirsi, grazie alle capacità di coinvolgimento del maestro che, nei brani finali, ha contemperato l’esecuzione fra l’orchestra e la partecipazione del pubblico, invitato ad accompagnare con le mani e la voce gli artisti.

In un teatro con i posti tutti esauriti, l’iniziativa dell’artista russo, una delle bacchette più talentuose del momento, ha sortito grande apprezzamento.

Musicista d’eccezione, il sovrintendente della Fondazione orchestra sinfonica siciliana, Antonino Marcellino, che ha suonato nell’orchestra con il flauto; esperto musicista, Marcellino, diplomato in pianoforte, è salito sul palco per un omaggio floreale alla soprano e poi, come un qualunque altro musicista, si è seduto al suo posto e ha partecipato all’esecuzione.

Fra le autorità presenti, in qualità di padrone di casa, il presidente della Foss Marco Intravaia; l’assessore regionale Roberto Lagalla, in rappresentanza del Governo regionale; Lucia Di Fatta, direttore generale dipartimento Turismo della Regione; e altre personalità politiche e culturali.

Non ha nascosto la sua soddisfazione Intravaia: “Questo concerto, sold out, è stato un successo. Ringrazio il sovrintendente, il maestro, la soprano e i musicisti per l’eccellente qualità esecutiva. È stato bello anche divertirsi e vedere un pubblico coinvolto e plaudente. Il nostro obiettivo è riuscire ad ampliare la platea di coloro che si accostano alla nostra musica, capace di trasmettere emozioni vere e positive”.