Il tetto di budget imposto dalla regione ai laboratori di analisi convenzionati negli anni passati potrebbe saltare. Da anni ormai la Sicilia impone un tetto alle prestazioni erogate dalle strutture convenzionate. Una scelta operata per controllare la spesa e poter mettere in atto un piano di rientro. In tanti,in questi anni, si sono, infatti, sentiti dire che per ottenere la prestazione richiesta avrebbero dovuto pagarla di tasca propria o attendere il nuovo anno o ancora rivolgersi ad un altro laboratorio o ad una struttura pubblica perchè il laboratorio di fiducia aveva esaurito i budget di spesa convenzionata.

Ma adesso tutto il sistema dei tetti di spesa potrebbe saltare. Il laboratorio di Agrigento A.L.R.C. ha realizzato, infatti, nell’anno 2018 un extra budget pari ad oltre 140.000.00 euro, ossia ha erogato prestazioni eccedenti rispetto al budget assegnato

Conseguentemente, il medesimo laboratorio ha chiesto all’ASP di Agrigento – in applicazione di un apposito decreto dell’Assessore della Salute – di stipulare un accordo integrativo e di ottenere il pagamento delle somme spettati a titolo di extra budget.

Tuttavia, con Deliberazione del Direttore Generale del luglio 2019, l’ASP di Agrigento ha disposto di congelare le somme spettanti al suddetto laboratorio, nelle more della risoluzione di una problematica collegata al recupero di somme dovute, a diverso titolo, dal medesimo laboratorio.

Il laboratorio di Analisi, pertanto, con il patrocinio degli avvocati Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia ha proposto ricorso innanzi al TAR Sicilia Palermo.

In particolare, gli avvocati Rubino e Impiduglia, con il ricorso, hanno evidenziato che l’ASP non avrebbe potuto congelare o differire la liquidazione degli importi dovuti a titolo di extra budget ed hanno, peraltro, evidenziato che i crediti  vantati dall’ASP non fossero né certi né liquidi né esigibili.

A seguito del ricorso, l’ASP di Agrigento, con apposita deliberazione, ha modificato il precedente provvedimento e ha disposto l’immediata liquidazione delle somme dovute.

Pertanto, il laboratorio di analisi otterrà l’accredito delle somme spettanti.