“Il lavoro congiunto tra Ministero del Lavoro e Inps ha consentito lo sblocco dei pagamenti della cassa integrazione per i lavoratori della Blutec”. Lo si apprende da un comunicato del ministero del Lavoro.

“Per fronteggiare la difficile vertenza e assicurare gli ammortizzatori sociali fino a fine anno il Ministero del Lavoro sta nel frattempo lavorando ad una norma per concedere ulteriori
periodi di cassa integrazione”.

Un provvedimento annunciato dal Ministro Luigi Di Maio sullo sfondo di un clima di ansia per il futuro sul rilancio del sito industriale. Alcuni giorni fa, un operaio di 52 anni, Vito La Mattina, aveva piazzato una tenda davanti lo stabilimento. Ai cronisti aveva esternato tutta la propria disperazione: “Sono rimasto senza nulla, non ce la faccio più – ha detto – voglio tornare a lavorare”.

Sul versante giudiziario proprio la conferma del Tribunale del Riesame del sequestro da 16 milioni di euro in capo alla Blutec.