Una donna ultracinquantenne di Scicli si trova ricoverata all’ospedale Maggiore di Modica dopo essere risultata positiva al coronavirus. La paziente, che è nel reparto Malattie infettive della struttura ospedaliera, ha avvertito i primi sintomi poco dopo essere rientrata da una crociera durata una settimana, dal 5 al 12 marzo.  A quanto pare, si sarebbe stata messa in isolamento, sperando che fosse un’influenza normale, ma, con il passare dei giorni la situazione non è affatto migliorata e sono emersi i primi sospetti di contagio da Covid-19, confermati dall’esito dei tamponi.

Ad annunciare il nuovo caso di coronavirus nel Ragusano è stato il sindaco di Scicli, Enzo Giannone che raccomanda ai suoi cittadini di “moltiplicare le attenzioni”. “Dopo il caso di ieri – dice il sindaco di Scicli – sono stati immediatamente attivati tutti i protocolli di sicurezza e i controlli per isolare il caso, sia da parte dell’Asp che da parte della Polizia municipale. Questo dimostra che dobbiamo davvero restare tutti a casa e evitare i contatti per evitare i contagi”. Cresce, così, il numero delle persone contagiate nel Ragusano anche se la provincia iblea, stando ai dati ufficiali, è quella che in Sicilia ancora ha numeri contenuti.