Sono in carcere, accusati di detenzione di sostanze stupefacenti per fini di spaccio e ricettazione, due nordafricani, Marzouk Salim, 30 anni, tunisino, con precedenti penali, e Cahabaane Adem, libico, 27 anni, entrambi in possesso del permesso di soggiorno.

Al termine della perquisizione, scattata nell’abitazione dei nordafricani, i militari della stazione di Pozzallo hanno scovato 10 dosi di cocaina ed alcune dosi di marijuana, nonché oltre 500 euro in contanti, verosimilmente
provento dell’attività illecita ma durante i controlli è emerso dell’altro.  Sono stati rinvenuti alcuni elettrodomestici di
provenienza furtiva ed anche uno scooter che era stato rubato a Ragusa nel settembre scorso come denunciato dal proprietario che, a seguito del furto, si era recato in Questura.

“L ’attività dei carabinieri ha permesso di bloccare l’immissione sul mercato di pericolose dosi di droga che sarebbero finite nelle mani di giovanissimi nella città di Pozzallo” fanno sapere dalla Compagnia di Modica.