I carabinieri di Siracusa hanno arrestato un ragazzo di 29 anni di Ragusa accusato di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento aggravato. Il giovane, mentre si trovava all’interno di un bar, senza alcun motivo, dopo aver bevuto alcolici, ha aggredito alcuni clienti del locale con calci e pugni.

L’uomo è stato raggiunto dai carabinieri che lo hanno portato in caserma ma anche lì ha continuato a inveire contro i militari e a pronunciare frasi offensive. Il 29 enne ha anche sferrato una violenta manata a palmo aperto contro il vetro dello spioncino della porta d’ingresso, danneggiandolo e ferendosi. Dopo essersi calmato è stato rinchiuso in camera di sicurezza  in attesa dell’udienza di convalida.