Persa all’asta la casa la famiglia Scollo è ora alloggiata, in via provvisoria, in un hotel locale a spese del comune di Vittoria.

Per consegnare l’immobile al nuovo proprietario è stato organizzato un imponente dispiegamento di forze di polizia.

La vicenda della famiglia Scollo è l’ultimo caso in provincia di Ragusa di una casa finita all’asta e che lascia senza dimora un’anziana donna di 77 anni, Rosetta Miccichè, paralizzata su una sedia a rotelle e con gravi problemi alla schiena oltre che i suoi 2 figli, Pippo e Massimo Scollo.

La casa che ha un valore di 300 mila euro è stata acquistata per 43 mila euro da un vittoriese che vive nel Regno Unito per un debito di 5 mila euro della famiglia Scollo.

Ora sono al lavoro i legali delle due parti per trovare un accordo, al momento la soluzione potrebbe essere quella che la casa resti al nuovo proprietario ma la darebbe in locazione proprio alla famiglia Scollo.