Nuovi casi di abbandono di rifiuti a Siracusa documentati dalle telecamere di sorveglianza della Polizia ambientale di Siracusa che ha identificato e sanzionato 4 sporcaccioni.

Le violazioni sono state commesse in contrada Carancino, nella zona nord di Siracusa, dove nei giorni scorsi sono stati multati altri trasgressori, ed in via Ascari, alla periferia sud di Siracusa, in prossimità dell’autodromo.

Gli agenti ecologici sono riusciti a rintracciarli facilmente, è bastato focalizzare le targhe dei veicoli con cui gli sporcaccioni si erano recati fin lì e dopo essere risaliti ai proprietari hanno emesso sanzioni, per un valore complessivo, di oltre 4 mila euro.

Eppure sarebbe bastato poco per evitare le multe: differenziare i rifiuti e depositarli nei cassonetti, invece, le cattive abitudini hanno avuto la meglio. Questi stessi siti, in passato, sono stati ricoperti di immondizia, trasformandosi in discariche a cielo aperto ma il passaggio del Comune di Siracusa alla raccolta differenziata ha cambiato le strategie, in particolare si è proceduto alla tolleranza zero verso chi inquina.