La Guardia di finanza di Siracusa ha posto sotto sequestro diversi giubbotti della nota marca Napapijri ma contraffatti

Il blitz è scattato ad Avola e la merce è stata rinvenuta in una bancarella nella disponibilità di un uomo di 25 anni, un migrante proveniente dal continente africano, la cui posizione è al vaglio degli inquirenti. I militari della Guardia di finanza stanno verificando se è in possesso del permesso di soggiorno mentre la merce è stata prelevata.

“Oltre a danneggiare l’economia “sana”, i prodotti contraffatti – spiega il comandante provinciale della Guardia di finanza, Luca De Simone – possono essere anche potenzialmente pericolosi per la salute umana attesa la scarsa qualità dei materiali utilizzati per la loro fabbricazione. Tali tipologie di merci, infatti, sono spesso il prodotto finito di una filiera di mercato completamente illegale, gestita da organizzazioni criminali che sfruttano manodopera in nero a basso costo e in condizioni di scarsa sicurezza”.