Un laboratorio di una pasticceria, annesso ad un bar, privo delle autorizzazioni sanitarie come riscontrato dai carabinieri del Nas, è stato chiuso dall’Asp di Siracusa.

“La misura si è resa necessaria per l’omessa notifica da parte del titolare dell’esercizio all’Autorità Sanitaria finalizzata alla registrazione del predetto opificio di preparazione, manipolazione e trasformazioni di alimenti” fanno sapere dal comando provinciale dei carabinieri di Siracusa.

Al titolare dell’attività commerciale sono state inoltre contestate sanzioni amministrative per un ammontare complessivo di 3000 euro.