Sono circa 600 i migranti approdati nella giornata di oggi nelle coste della Sicilia orientale. Sono stati tratti in salvo al largo dell’isola ed il ministero dell’Interno ha deciso di farli sbarcare nei porti di Augusta, Pozzallo e Messina.

Neonata a Pozzallo

A Pozzallo ne sono arrivati 270: ci sono 64 minori ed anche un neonata di appena tre mesi. Tanti ragazzini hanno affrontato la traversata in mare senza i loro familiari.

Sbarco a Messina

Altri 288 con nave Corsi, sono stati destinati al porto di Messina. Le persone sbarcate a Pozzallo “sono in generale in buone condizioni di salute” ha detto il medico dell’Usmaf, Vincenzo Morello, una volta completate le visite a bordo; solo alcuni indirizzati in ospedale per controlli più approfonditi. Tutti negativi al tampone per la rilevazione del Covid. Le nazionalità di provenienza sono Siria, Egitto e Bangladesh.

89 stranieri ad Augusta

Sono 89 i migranti sbarcati  nel porto commerciale di Augusta: ci sono minori non accompagnati che saranno trasferiti in un centro di accoglienza. Non sono state ancora concluse le operazioni di identificazione dei migranti a cui stanno provvedendo gli agenti di polizia mentre la Prefettura di Siracusa, che coordina le attività delle forze dell’ordine, è in attesa di conoscere dal ministero dell’Interno la collocazione dei migranti adulti e dei minori al seguito con le famiglie.