• Arrestato per spaccio di droga un 22enne di Lentini
  • Aveva nascosto la marijuana tra gli slip
  • Nel novembre scorso era stato arrestato per lo stesso motivo

Aveva nascosto tra gli slip 46 dosi di marijuana, del peso complessivo di 50 grammi, pronte per essere spacciate. Pensava che quel nascondiglio avrebbe tenuto a distanza le forze dell’ordine, invece, i carabinieri, al termine di una accurata perquisizione, hanno scoperto il “tesoro” di Alfio Mangiameli, 22 anni, disoccupato, con precedenti penali, soprattutto in materia di commercio di droga.

Ai domiciliari

Il giovane è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti per fini di spaccio e, come disposto dalla Procura si trova ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida della misura cautelare davanti al gip del Tribunale di Siracusa.

Il precedente

Il blitz antidroga dei carabinieri della stazione di Lentini. non è stato casuale, del resto le strade dei militari con quelle del 22enne si erano già incrociate nei mesi scorsi.

La sua auto contro un muro

A novembre, infatti, Alfio Mangiameli, venne arrestato per possesso di droga ma la scoperta avvenne in modo rocambolesco. Infatti, l’indagato, poco prima di essere fermato per detenzione e spaccio di stupefacenti, ebbe un incidente stradale. La sua macchina andò a sbattere, in modo autonomo contro un muro.

La droga sequestrata

Nel corso della perquisizione, i carabinieri della stazione di Lentini rinvennero 175 grammi di marijuana, abilmente occultati ed in parte già suddivisi in dosi. Ad insospettire i militari, il nervosismo del giovane, eccessivo dopo aver subito un incidente stradale, che avrebbe potuto avere conseguenze più gravi. Secondo i militari, il sentimento prevalente non era quello dello scampato pericolo, sarebbe stato più preoccupato per la presenza delle forze dell’ordine, che, in quell’occasione, intuirono qualcosa. Nelle ore scorse, gli stessi carabinieri lo hanno incrociato per strada e sapendo dei suoi trascorsi hanno scelto di compiere un controllo.