Venerdì 20 settembre 2019 al Borgo Marinaro di Avola, nell’area adiacente piazza Santa Maria del Mare, si terrà un evento di sensibilizzazione della popolazione per la prevenzione degli incidenti stradali promosso dall’Amministrazione comunale di Avola con la partecipazione dell’Azienda sanitaria provinciale di Siracusa attraverso l’Unità operativa Educazione alla salute nell’ambito del Piano regionale di prevenzione, e della Polizia stradale di Siracusa.

L’iniziativa rappresenterà un momento di formazione e di condivisione con attività interattive di sensibilizzazione, finalizzata a favorire una migliore coscienza sui corretti comportamenti alla guida e non solo, rivolta principalmente ai giovani.

La manifestazione si svolgerà in due momenti: un primo, con inizio alle ore 17, in cui i partecipanti verranno invitati dagli operatori dell’Azienda sanitaria a svolgere attività interattive sulla tematica prevenzione quali percorso ebbrezza, simulazioni di guida in collaborazione con autoscuole, rianimazione cardio-polmonare. Un secondo momento ludico-ricreativo, alle ore 20, con la partecipazione del gruppo musicale I QBETA che chiuderà la giornata.

L’organizzazione dell’evento vede l’impegno dell’assessore alle Politiche sociali del Comune di Avola Simona Caldararo, del responsabile dell’Unità operativa Educazione alla Salute dell’Asp di Siracusa Alfonso Nicita e della psicologa Serenella Spitale con la partecipazione attiva anche del personale della medesima Unità operativa Enza D’Antoni, Maddalena Rabbito, Michele Assenza, Sabrina Giardina, Gabriella Milone, Clara Morreale e con l’intervento della responsabile PTE – 118 dell’Azienda Gioacchina Caruso.

“Questo evento, connubio tra prevenzione, salute e musica – spiega il responsabile dell’Unità operativa Educazione alla Salute dell’Asp di Siracusa Alfonso Nicita – nasce da una profonda riflessione e da una presa di coscienza circa la responsabilità che ognuno di noi ha nei confronti della propria vita e di quella del prossimo, specie quando è alla guida. Questi ultimi anni hanno visto una recrudescenza di incidenti stradali nel territorio provinciale, con conseguenze anche mortali, che toccano tutti noi”.

Durante la manifestazione verranno proiettati video sulla tematica incidenti stradali al fine di sensibilizzare ulteriormente la popolazione.