Un uomo di 43 anni, C.V.  avolese, è stato trovato senza vita in una scala di un condominio di palazzina popolare di Avola.

Ad accorgersi della vittima sono stati alcuni residenti che avrebbero provato a rianimarla ma non c’era più nulla da fare. Il cuore del quarantatreenne, che avrebbe avuto problemi di tossicodipendenza, aveva già cessato di battere mentre sul caso i carabinieri della Compagnia di Noto hanno avviato una indagine ma sembra probabile che a stroncare la vita dell’uomo sia stata una overdose.

I militari stanno sentendo i familiari e gli amici che conoscevano la vittima per risalire alla persona che potrebbe avere venduto la dose killer. Il timore è che ad Avola circoli una partita di stupefacenti pericolosa, per cui gli inquirenti hanno deciso di passare al setaccio le principali piazze dello spaccio di Avola.

Sotto osservazione ci sono alcuni pregiudicati che hanno il vizio del traffico di droga, frattanto la magistratura ha deciso di disporre l’autopsia.