la lettera del comitato dei pendolari siciliani

Trasporto ferroviario, contratto di servizio scaduto nel 2016: “Niente regole e nessuna risposta”

"Una domanda ci sorge spontanea - scrivono i pendolari - Qual è il ruolo, quali sono le competenze, quali le garanzie del “Committente Regione” nell’acquistare servizi di trasporto pubblico ferroviario, quando non si riesce pur pagando centinaia di milioni a ripristinare dei servizi di trasporto che non servono a nulla".

mistero sugli investimenti di trenitalia nell'isola

Trasporto ferroviario disagevole in Sicilia, i pendolari scrivono a Musumeci: “Contratto di servizio scaduto un anno fa, ancora top secret il nuovo”

I pendolari ritenevano "che la gestione del servizio ferroviario in mano alla Regione avrebbe sicuramente accorciato le distanze di dialogo e di collaborazione tra i comitati dei pendolari e l’Istituzione regionale in qualità di committente ma così non è stato".