Il Consiglio di presidenza dell’Ars ha deliberato la richiesta di costituzione di parte civile sul ‘caso Ettore Morace’, l’armatore della Liberty lines per il quale la Procura di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio, assieme ad altri indagati, nell’inchiesta ‘Mare nostrum’ su una presunta corruzione per i finanziamenti pubblici per i collegamenti con le isole minori.

Il Consiglio ha inoltre deliberato alcuni contributi. Non era invece all’ordine del giorno la vicenda vitalizi, quindi non affrontata dal Consiglio.