Schifani e Lagalla chiudono la campagna elettorale di Turano ad Alcamo, in provincia di trapani, città dell’assessore alle Attività produttive della giunta guidata da Nello Musumeci. Turano è candidato all’Ars con Prima l’Italia, il partito della Lega di Matteo Salvini.

L’appuntamento ad Alcamo

Dunque ci saranno Renato Schifani e Roberto Lagalla oggi, 22 settembre, nella cittadina trapanese per chiudere la campagna elettorale di Mimmo Turano, l’assessore regionale alle Attività produttive di Musumeci. Turano cerca la riconferma all’Assemblea regionale siciliana nel collegio di Trapani nella lista Prima l’Italia e che corre anche per il Senato con la Lega.

Lunedì ci sarà la vittoria

Il candidato presidente della Regione del centrodestra e il sindaco di Palermo saranno oggi 22 settembre con Turano alle 20:30 nella centralissima piazza Mercato di Alcamo. “Per me è molto significativo chiudere la campagna elettorale nella mia Alcamo con il sindaco Lagalla e il presidente Schifani – spiega Turano – perché sono due nomi di prestigio e perché sono il simbolo di due vittorie del centrodestra, una già avvenuta e una che ci sarà lunedì prossimo, a cui ho avuto l’onore di contribuire”.

Schifani osannato dalla Meloni a Palermo

“Renato Schifani è una persona di grande esperienza e capacità per continuare il lavoro fatto da Nello Musumeci. Sono stata fiera, sostenendo il governo, di vedere una Sicilia, che eravamo abituati a conoscere per i dati negativi, che in questi ultimi cinque anni su diversi temi si è trovata ai primi posti in classifica nell’apertura dei cantieri, nella lotta al Covid, nel sostegno alle attività produttive”.  Così la leader di FdI, Giorgia Meloni, parlando dal palco della convention del partito a Palermo in chiusura della campagna elettorale. “Renato Schifani è l’unico candidato del centrodestra”, ha ribadito.

Verso la riconferma di alcuni assessori di Musumeci

Intanto Schifani non scarta l’ipotesi di eventuali riconferme di assessori uscenti della giunta di Nello Musumeci, nei confronti della quale più volte l’ex presidente del Senato ha espresso apprezzamento per il lavoro svolto: “Non mi sento di escludere nulla, individuerò figure competenti in ogni settore, ma per adesso sono concentrato sulla campagna elettorale e voglio illustrare ai siciliani il mio programma e le mie idee, cosa faremo una volta eletti.