Continuano in maniera incessante le attività di contrasto ai reati predatori commessi sul territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo.

L’odierno sforzo operativo prodotto dai militari dell’Arma, e per lo specifico servizio, dai militari della Sezione Radiomobile, diretta dal Maresciallo Maggiore Fontana, è rivolto a contrastare con elevata determinazione, il delicato fenomeno dei reati predatori.

In tale ambito, i Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo, con i loro equipaggi, nella serata di ieri, hanno arrestato in flagranza di reato per rapina, Lofti Boussoffara, 54enne.

L’uomo si era recato presso una farmacia del luogo e dopo aver minacciato le dipendenti, aveva tentato di imporre al personale la consegna di un farmaco senza corrisponderne il prezzo dovuto. L’uomo, non riuscendo nel suo proposito, si impossessava arbitrariamente di alcuni prodotti farmaceutici e di alcuni occhiali da vista esposti.

L’immediato intervento degli equipaggi dei Carabinieri con conseguente perquisizione personale consentiva di rinvenire sulla persona, oltre alle cose poco prima asportate dalla farmacia, una carta di credito risultata oggetto di furto.

Per tale motivo, quindi, l’uomo è stato arrestato per il reato di rapina e denunciato alla Procura della Repubblica anche per il reato di ricettazione.

Al termine delle formalità di rito l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia di Mazara a disposizione dell’autorità giudiziaria competente in attesa del rito direttissimo.

I servizi di controllo del territorio, sono stati ulteriormente incrementati, al fine di contrastare in maniera sempre più efficace i reati contro la persona e il patrimonio sulla pubblica via (scippi, borseggi, rapine e furti).