non gli sarebbe stato garantito il diritto di replica

L’ex sindaco di Gela ricorre al Tar contro la sfiducia

Alla domanda dei cronisti se la sua era una reazione perché si riteneva offeso nell'orgoglio e nella dignità, l'ex sindaco ha risposto: "Non sono stato offeso solo io, è stata offesa un'intera città e la stessa democrazia che ciascuno di noi deve applicare, garantire e difendere".
+393774389137