Lo scorso 7 settembre, personale della DIGOS e dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico è intervenuto in corso Sicilia a Catania a seguito alla segnalazione, da parte di una pattuglia dell’Esercito Italiano, di un’iniziativa sulla pubblica via non preavvisata alla Questura.

Sul posto sono stati identificati i promotori, i quali avevano acceso dei fumogeni colorati dopo aver esposto alcuni striscioni di contestazione alle politiche di finanziamento degli istituti di credito.

Si evidenzia come il corso Sicilia sia un’arteria di notevole traffico veicolare e pedonale, soprattutto nella mattinata del sabato, considerate anche le numerose attività commerciali presenti.

I tre organizzatori, già noti alla DIGOS per la loro militanza in seno ad un noto centro sociale, dopo essere stati condotti in Questura, sono stati indagati in stato di libertà per manifestazione non preavvisata e accensione pericolosa di artifici pirici.