“E’ pronta e disponibile sul sito istituzionale la documentazione per l’assegnazione dei buoni spesa redatta seguendo le linee guida del distretto sanitario” lo afferma il sindaco di Viagrande, Francesco Leonardi.

“Ad oggi – specifica Leonardi – sono disponibili i 69mila euro messi a disposizione con l’Ordinanza del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale. Ieri, durante la giunta riunita in via telematica, è stata compiuta la variazione di bilancio e sono stati deliberati i criteri per l’individuazione dei beneficiari dei buoni per l’acquisto di beni alimentari e di prima necessità”.

In presenza dei requisiti previsti “a ciascun nucleo familiare destinatario verrà assegnato un contributo “una tantum”, sotto forma di buono spesa, del valore di 80 euro per il richiedente e 80 euro per ogni ulteriore componente, sino ad un massimo di 480 euro” precisa Leonardi.

“I moduli da compilare saranno messi a disposizione dei cittadini anche dal locale comando di Polizia Municipale. La documentazione adeguatamente compilata, invece, andrà inviata via e-mail all’indirizzo buonispesa@comune.viagrande.ct.it; prevista anche la consegna agli uffici ma esclusivamente previa prenotazione telefonica al 328 722 54 57 “.

Gli uffici comunali “hanno lavorato incessantemente – sottolinea il sindaco di Viagrande – per completare procedure ed atti nel minor tempo possibile”.

Per accelerare l’iter “sono state previste procedure semplici – aggiunge Leonardi – e modalità di presentazione in linea con le misure di contenimento del Covid-19”.

L’iter di approvazione delle richieste e assegnazione dei contributi “sarà compiuto dall’Area Politiche Sociali. Preciso che saranno gli stessi uffici a comunicare ai singoli destinatari le modalità di consegna del buono spesa, ciò al fine di assicurare il massimo rispetto delle disposizioni per il contenimento del Covid-19”.

“I negozianti che intendono accettare i buoni spesa – prosegue Leonardi – sono chiamati ad “aderire ad una manifestazione di interesse, avvalendosi della modulistica disponibile sul sito. Il settore previsto è quello dei generi alimentari e prodotti di prima necessità, farmacie e parafarmacie”.

Oltre ai fondi nazionali “Viagrande riceverà quelli stanziati dalla Regione Siciliana che ammontano complessivamente a 175mila euro. Tali somme – precisa Leonardi – non sono state ancora trasferite ai Comuni e verranno attribuite in più tranche, non in un’unica soluzione”.

In questi giorni “proseguono – continua Leonardi – le attività di solidarietà avviate in collaborazione fra l’Area Politiche Sociali e la Croce Rossa Italiana, a partire dalla consegna di generi alimentari alle famiglie più bisognose. Sottolineo ancora una volta la generosità di chi, anche in maniera anonima, sta contribuendo alla raccolta di generi alimentari”.