Carabinieri della compagnia Fontanarossa di Catania hanno arrestato il 72enne Antonino Rossello per spaccio di sostanze stupefacenti e il 50enne Giovanni Vilardita per lo stesso reato e anche per detenzione di armi clandestine.

Nell’auto del 72enne militari dell’Arma, durante una perquisizione effettuata a Catania, in una busta che il 50enne gli aveva consegnato, hanno sequestrato un chilogrammo circa di marijuana, 5 grammi di crack e 1.060 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita.

Altri carabinieri, intanto, hanno fatto irruzione nell’azienda agricola di Paternò dove era avvenuta la consegna della droga e trovato: una pistola marca Beretta cal. 7,65 con la matricola abrasa, una rivoltella cal. 32 priva di matricola, un fucile monocanna marca Beretta cal. 28 con la matricola abrasa, 31 cartucce di diverso calibro e 120 grammi marijuana. La droga e le armi sono state sequestrate. I due uomini sono stati condotti in carcere.