Un uomo di 40 anni è stato arrestato dai Carabinieri dopo che ha preso a colpi di bastone e colpito con alcuni fendenti di un coltello a serramanico la moglie che si era rifiutata di avere un rapporto sessuale con lui. E’ avvenuto in un paese dell’hinterland etneo.

La donna ha dovuto far ricorso alle cure del Pronto Soccorso, dove è stata dichiarata guaribile in 30 giorni. Dimessa, ha deciso di lasciare definitivamente la sua casa e tornare dai genitori.

La moglie, sanguinante ed in lacrime, è fuggita in casa di alcuni vicini, da dove è arrivata la richiesta di aiuto ai carabinieri. I militari hanno fatto irruzione nell’abitazione della coppia ed arrestato il marito.

In ospedale alla donna i medici hanno diagnosticato traumi ed escoriazioni in diverse parti del corpo ed una ferita lacero contusa ad un dito della mano sinistra.

Il marito, in un primo momento rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza, dopo la convalida dell’arresto da parte del Gip è stato posto agli arresti domiciliari con l’obbligo di indossare il braccialetto elettronico.