Torna a casa e, ubriaco, prima picchia la moglie colpendola con schiaffi e pugni e poi riserva lo stesso trattamento al figlio di 17 anni che era intervenuto per difendere la madre.

L’uomo, un 48enne, è stato arrestato da carabinieri della Tenenza di Misterbianco per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

La donna e il ragazzo, trasportati al pronto soccorso del Policlinico di Catania sono stati visitati e giudicati affetti rispettivamente da: “frattura alle ossa nasali” e “frattura alla falange del dito mignolo della mano sinistra”.

Le lesioni sono state giudicate guaribili per entrambi in 30 giorni.

Le vittime, appena dimesse, hanno preferito trovare ospitalità da familiari. Il Gip di Catania ha convalidato l’arresto dell’uomo, ma disposto la sua scarcerazione e la detenzione ai domiciliari.