Tonnarelli alla Norma con sorpresa di mare

  • La ricetta dello chef Max Mariola è una variante del tipico piatto catanese
  • Come formato di pasta vanno usati i tonnarelli
  • Per condire la salsa serve la preziosa bottarga di muggine, chiamata anche il “caviale sardo”

Tonnarelli alla norma con bottarga di muggine: la ricetta di oggi è un “esperimento” di Max Mariola, il celebre foodblogger. Partendo dalla celeberrima “Norma” di origine catanese, questa pietanza si caratterizza per l’utilizzo di un formato di pasta particolare, i tonnarelli, e per l’abbinamento con la bottarga di muggine.

I tonnarelli sono un tipo di pasta all’uovo, caratteristica dell’Abruzzo, ma molto diffuso nel Lazio. Sono di formato lungo, a sezione quadrangolare, ritagliata da una falda di sfogliacon lo speciale arnese detto chitarra: Per questo vengono anche chiamati spaghetti alla chitarra.

La bottarga di muggine – da non confondere con quella siciliana ricavata dal tonno – è un alimento ottenuto dall’essiccazione della sacca ovarica dei muggini, i cefali. Si tratta delle uova salate ed essiccate per ottenere baffe dorate dall’intenso sapore di mare. Sembra che la tradizione della bottarga sia approdata in Sardegna circa 3000 anni fa, ad opera dei Fenici, primi colonizzatori dell’isola.

Gli ingredienti per i tonnarelli di Max Mariola

  • Tonnarelli – 1 confezione da 250 g
  • Melanzane
  • Bottarga di muggine
  • Pomodorini
  • Aglio fresco
  • Olio extravergine di oliva
  • Cipollotto fresco
  • Origano fresco

La preparazione dei tonnarelli con melanzane e bottarga

Tagliare le melanzane a cubetti , mettere un bel po’ d’olio extravergine d’oliva  in padella e accendete il fuoco. Aggiungere uno spiccho d’aglio nell’olio. Prima di friggere le melanzane salatele per smorzare il loro sapore amaro e fargli perdere un po’ di liquido . A questo punto potere friggere i cubetti di melanzane. Quando sono ben croccanti e dorate levate l’olio in eccesso. Tagliare i pomodorini a metà  e cambiate l’olio della padella, da riscaldare sempre con uno spicchio d’aglio. Aggiungere in padella  un pò di cipollotto rosso, Saltate in padella i pomodorini con dell’origano e aggiungete le melanzane già fritte, per far amalgamare i sapori e mettere un po’ di sale e origano. Fate saltare in padella il condimento. A questo punto potete spegnere il fuoco.  Pulite la bottarga di muggine e tagliatela a sfoglie sottili. Mettete a cuocere in tonnarelli, Quando sono al dente, aggiungete i tonnarelli alla salsa di pomodoro e melanzane.  Mantecate la pasta con un goccio d’acqua di cottura della pasta. A questo punto potete aggungere la bottarga, un po’ grattugiata e un po’ a fettine sottili. Mescolate bene per far amalgamare tutti i sapori. Con una bella grattata di pepe nero o un pò di peperoncino fresco i tonnarelli sono pronti.

Articoli correlati