Un’autovettura che percorreva l’A20 direzione Messina-Palermo è caduta da un viadotto all’altezza dell’abitato di Torregrotta. Il conducente è stato estratto dai vigili del fuoco che sono intervenuti con due squadre. L’uomo è stato trasportato col 118 in ospedale. Sul posto la polizia stradale.

A luglio tragedia sfiorata ad Alcamo

Ad inizio luglio si è rischiata una tragedia lungo l’autostrada A-29 in direzione Trapani. Un’intera famiglia, marito e moglie di 80 e 75 anni e il figlio di 50 alla guida, è volata dal viadotto dopo aver sfondato il guardrail poco dopo lo svincolo di Alcamo ovest. Dopo un volo di tre metri e mezzo l’auto si è capovolta all’impatto con il terrapieno.

L’uomo alla guida è riuscito ad uscire dall’abitacolo con i suoi piedi. Così non è stato per i due anziani rimasti intrappolati tra le contorte lamiere del veicolo semidistrutto. Sul posto immediato l’intervento dei vigili del fuoco del locale distaccamento che hanno operato con la massima celerità. Con i necessari arnesi hanno letteralmente aperto gli sportelli del mezzo per permettere ai due anziani di uscirne fuori.

Ad attendere i tre sul ciglio della carreggiata le ambulanze del 118. Tutti sono stati trasferiti all’ospedale di Alcamo. Il cinquantenne è rimasto quasi illeso, a parte qualche escoriazioni e contusione. I genitori invece hanno riportato varie fratture ma al momento non sembrano in pericolo di vita

A marzo, tragedia nel Messinese

A marzo una maestra di 40 anni, Ada Maria Alessi, è morta in un incidente sull’autostrada A 18 all’altezza dello svincolo di Messina Centro. La vittima, secondo una prima ricostruzione dell’incidente, avrebbe perso il controllo del mezzo sul quale viaggiava precipitando dal viadotto Camaro. Nonostante l’arrivo di due ambulanze del 118 e la corsa disperata al Policlinico del Capoluogo peloritano, la 40enne non ce l’ha fatta. Troppo gravi le ferite riportate. La donna insegnava in una scuola elementare di Villafranca Tirrena.