Uno dei due dispersi nell’esplosione della fabbrica di fuochi d’artificio a Barcellona Pozzo di Gotto è stato individuato dai vigili del fuoco ed estratto vivo dalle macerie.

L’uomo è stato trasferito in ospedale. Al momento sono ancora in corso le ricerche perché mancherebbe all’appello ancora una persona.

L’esplosione è avvenuta circa un’ora fa. Secondo quanto riferiscono fonti presenti sul luogo, all’interno della struttura erano a lavoro almeno quattro persone, presumibilmente i proprietari dell’azienda che potrebbero corrispondere alle vittime ma altre fonti parlano, invece, della presenza in fabbrica di operai di una ditta esterna.

Sul luogo si sono dirette tutte le ambulanze presenti in zona per prestare immediato soccorso.