La Polizia di Stato di Barcellona Pozzo di Gotto (Me) ha sequestrato oltre 1.100 chilogrammi di novellame di sarda e ha elevato sanzioni per oltre 38 mila euro.

Il tipo di pescato, utile per il ripopolamento del mare, e per il quale è prevista la cattura solo con particolari tecniche ed in alcuni periodi dell’anno, si trovava a bordo di mezzi frigo coibentati, provenienti dalla Calabria e diretti nel palermitano. L’attività di prevenzione degli Agenti della Polstrada è stata condotta nei giorni scorsi, in prossimità dei caselli autostradali.

Nel corso dei controlli è emerso che, nei vani di carico, erano riposte diverse cassette di pesce fresco, per oltre 950 chili in un caso e 185 in un altro, in violazione delle normative nazionali ed europee in materia di commercio di esemplari di specie ittica di taglia inferiore a quella di riferimento.

Il pesce era privo di qualsiasi documentazione idonea a certificarne l’origine e la provenienza. E’ stato richiesto l’intervento di personale dell’ASP del servizio veterinario di Milazzo che ne ha disposto il sequestro.