I poliziotti della Squadra Mobile di Messina ha arrestato Antonino Morvillo, 37 anni, di Messina, accusato di usura. L’uomo è accusato di aver prestato dei sodi ad una donna, chiedendoli indietro a tassi usurari.

La vicenda inizia quando una persona si è rivolta alla polizia dichiarando di essere vittima di continue richieste usurarie dopo aver chiesto un prestito all’uomo che a fronte di un prestito iniziale di 2.700 euro, nonostante la vittima ne avesse già restituito 1.600, pretendeva di riavere indietro altri 5.000 euro, facendo così lievitare la somma complessiva da restituire addirittura fino a 6.600 euro. 

Gli investigatori della Squadra Mobile messinese, all’uscita di un bar del centro città, hanno bloccato il 37enne dopo avere incontrato la vittima che le aveva consegnato 500 euro. In seguito all’arresto, il Gip ha disposto per Morvillo la misura cautelare della custodia in carcere.