Il Piano di risanamento dell’Amat è stato al centro della riunione di lavoro tra l’assessore alla Mobilità Giusto Catania, l’amministratore unico dell’azienda di trasporto pubblico Michele Cimino, il collegio sindacale e i dirigenti dell’azienda.

Il documento potrebbe trovare la sua stesura definitiva entro la prima quindicina di aprile. Nell’incontro con l’assessore, è stata definita una road map che determinerà, oltre al piano di risanamento, il piano industriale e quello del fabbisogno di personale.

“Stiamo costruendo il futuro dell’Amat – ha detto l’assessore – Andiamo avanti con convinzione, per rilanciare il trasporto pubblico su gomma e su ferro, così come la mobilità dolce. Ci sono tutti i presupposti per portare a casa un buon lavoro e dare continuità ed equilibrio alla società”.

La scorsa settimana, alcuni dei punti principali del Piano sono stati discussi con i sette sindacati di categoria presenti in Amat.
“Ho chiesto all’assessore Catania di essere presente al prossimo incontro con tutte le sigle sindacali di categoria – ha detto Cimino – per discutere il nuovo corso dell’azienda. L’Amat è un’azienda sana. Il piano di rilancio conterrà tutti gli elementi per dare continuità alla missione aziendale”.