La Regione Siciliana torna ad assumere vista la carenza di organico e mette a bando 57 posti a tempo indeterminato all’Agenzia per la protezione dell’ambiente. Il concorso è rivolto a laureati, diplomati e a candidati con la sola licenza media. Per presentare la domanda c’è tempo fino al 31 agosto. L’Agenzia per l’ambiente, in particolare, è alla ricerca di 31 collaboratori fra sanitari, tecnici e professionali da inquadrare categoria  D. Cerca anche 10 collaboratori amministrativi, sempre da assumere in categoria D. Il bando prevede poi 9 assistenti tecnici di categoria C, 4 assistenti amministrativi di categoria C e 3 autisti da inquadrare in categoria B.

Leggendo il bando, l’Arpa cerca 2 tecnici di laboratorio, due tossicologi, 10 chimici, 4 biologi, 3 agronomi, 1 psicologo, 2 fisici, 3 geologi, 1 ingegnere e un architetto. Per candidarsi a queste posizioni, serve una laurea specifica, In categoria C l’agenzia assume 4 amministrativi, 3 periti chimici, 2 periti informatici, 2 assistenti tecnici e 2 geometri. In questo caso serve un diploma.

Per partecipare al concorso si deve inviare all’Arpa la ricevuta del pagamento della tassa che costa 10 euro e non sarà rimborsabile neppure in caso di rinuncia alla selezione. E’ prevista la possibilità, nel caso di elevato numero di domande, di introdurre una prova preselettiva per ridurre i candidati. Successivamente sono previste le prove scritte, quella pratica e quella orale. Il bando completo è consultabile sul sito dell’Agenzia regionale per l’ambiente.

Come si legge sul Giornale di Sicilia, quello per l’Arpa non è il solo concorso bandito dal sistema pubblico in questi giorni. Il Policlinico di Catania ha pubblicato un bando per assumere 2 autisti e altri 2 addetti in particolare alla guida delle ambulanze. Il Policlinico di Messina cerca un dirigente per il reparto di urologia. Il Civico è pronto ad assegnare incarichi quinquennali di dirigente dei reparti di medicina trasfusionale e neurochirurgia. La Asp di Trapani sta formando una graduatoria per assegnare incarichi di dirigente dei reparti di neuropsichiatria infantile, ortopedia e traumatologia e psichiatria.