“Auspico che una coalizione di centro destra unito possa presto tornare al Governo del paese. Sono certo che Salvini non dimenticherà le offese subite da qualche politico nostrano, che oggi fa retromarcia solo perche’ a caccia di poltrone, come i Siciliani non dimenticheranno chi in tanti anni è stato colpevole di creare sotto sviluppo e disoccupazione nella propria terra”. Lo dichiara Vincenzo Figuccia, deputato regionale UDC e leader del movimento CambiAmolaSicilia.

“Le politiche potranno essere un’occasione per rinnovare la rappresentatività della classe politica, che in Sicilia viene eletta dal popolo a Roma – prosegue -. Dalla Sicilia mi candido per il rilancio della visione di un centro destra unito ma rinnovato. Non è solo una questione generazionale, ma soprattutto culturale e di merito. Servono rogrammi, investimenti e risorse per le infrastrutture e l’occupazione in Sicilia. Le valutazioni legate alla possibilità di ridurre il divario con le altre aree del paese, sbloccare l’esodo e lo spopolamento delle nostre città, siano l’obiettivo guida per partiti e cittadini al momento delle scelte” conclude.