Tempo di visite eccellenti in Sicilia. Dopo le visite degli ultimi giorni del Ministro della salute, Giulia Grillo, del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Danilo Toninelli, e del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, Sergio Costa, in Sicilia sono attesi nel weekend anche il vicepremier Luigi Di Maio a Caltanissetta e il Ministro per il Sud Barbara Lezzi a Palermo. Matteo Salvini sarà invece a Corleone, Monreale, Bagheria, Gela e Mazara del Vallo. Ieri il vicepremier del Senato Paola Taverna, assieme ad una fitta schiera di deputati e senatori, si trovava a Monreale per sostenere il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle della città normanna.

“La presenza costante nell’Isola dei ministri del Movimento 5 Stelle testimonia il vero cambiamento portato da questo Governo che oltre a delle politiche attive e concrete per il territorio, non manca occasione di essere fisicamente presente per sopralluoghi e incontri istituzionali”. Lo affermano i parlamentari nazionali di Palermo del Movimento 5 Stelle, Roberta Alaimo, Steni Di Piazza, Valentina D’Orso, Aldo Penna, Giorgio Trizzino e Adriano Varrica.

“Sabato 27 aprile – spiegano i parlamentari – sarà un grande piacere per noi accogliere a Palermo il Ministro Barbara Lezzi. Grazie al suo impulso, sono stati stanziati complessivamente 21 milioni di euro per le città metropolitane del Sud, per la costruzione di nuovi asili nido. La Sicilia percepirà 9 milioni per le tre città metropolitane”.

Nel Capoluogo, grazie ai fondi di Sviluppo e Coesione, saranno finanziati l’asilo nido tanto desiderato da Don Pino Puglisi per i bambini del quartiere e la piazza di Brancaccio, secondo il progetto del Centro di Accoglienza Padre Nostro. La visita del Ministro per il Sud, spiegano i parlamentari pentastellati, sarà l’occasione anche per esprimere ancora una volta vicinanza al presidente del centro, Maurizio Artale, e alla comunità di Brancaccio, dopo gli atti vandalici subiti nelle scorse settimane.